Curriculum

/Curriculum
Curriculum 2018-07-01T15:11:27+00:00

ABOUT

Gabriele Parrillo

Attore e regista, insegnante Linklater, risiede fra Roma e Reggio Emilia.

Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico nell’88, inizia la sua attività artistica nel 1985.
Lavora in teatro con registi come 
Trionfo, Ronconi, Camillleri, Guicciardini, Branciaroli, Tiezzi, Lavia, Mauri, Wass, Perlini,Pezzoli, Baliani, Piscitelli, Farau, Sonzogni, Yamanouchi, Cava, Cardone, Fabrizi, Misuraca Stein, Tronnolone. Fonda con Taheri il gruppo “I costruttori”, attivo a Roma dal ’90 al ’95, insieme  ai giovani Gifuni e Favino.

Partecipa a molte serie televisive come La squadra, Grandi domani, Medicina generale, Distretto di polizia, Don Matteo, Il Commissario, etc..

In cinema lavora con registi come Bellocchio, Misuraca, Sargentini, Fago, Murri,  De Biase , Amadei.

Intensa la sua attività di speaker, doppiatore (voce dell’attore americano Giovanni Ribisi) e voce recitante, in concerto e nell’audiolibro (Il mondo di sofia, La legge dell’attrazione. Ed. Salani), La trilogia di Stefansson per Storytell.
La sua attività attoriale si è sempre nutrita negli ultimi 20 anni di occasioni di studio e insegnamento: fondamentale la collaborazione con il 
Teatro Ateneo dell’Università la Sapienza di Roma, dove ha tenuto laboratori dal 1998 incentrati sulla relazione corpo-voce, il lavoro di ricerca sulla spontaneità consapevole con il maestro Hal Yamanouchi, di cui è assistente dal 97 al 2003, e dal 2000, l’incontro con Kristin Linklater, e il suo metodo per liberare la voce naturale, di cui diviene insegnante abilitato nel 2012.

Tiene i suoi corsi annuali a Parma presso Circolarmente, e al Teatro del Banchero di Taggia, ha insegnato anche allo Yac di Lecce, al Teatro  Valle occupato,alla Permis de Conduir, all’Accademia di teatro di Firenze, alla scuola di cinema “Gianmaria Volontè” di Roma.

Dal 2009 iniziano i suoi a prendere vita i suoi progetti teatrali in luoghi particolari come chiese, chiostri, castelli, scenari naturali ed artistici, spazi nell’oscurità, per ritrovare l’essenza del teatro al di fuori del luogo teatrale, ospitati da prestigiosi festival italiani (deSidera Festival, Poiesis, Yac di Lecce, Tierra) e ispirati dalla ricerca spirituale della “convivialità delle differenze”.

Il  Cammino del Perdono è lo spettacolo itinerante creato fra le rovine del Castello di Canossa nel 2010 proseguito n quattro edizioni e culminato nel 2016 con lo spettacolo all’interno del Duomo di Reggio Emilia con il Vescovo Camisasca e la partecipazione di Luigi Lo Cascio.

Nel 2018 debutta Rami di me, il suo primo lavoro come autore dove sono le parti del suo corpo a raccontare in maniera ironica e toccante il suo percorso nell’arte e nella vita.

Scarica il Curriculum